SPAGHETTI E POLPETTE….Sirt-Veg!!!!

IMG_20160511_230149

Tutti Noi (non proprio giovanissimi ūüôā abbiamo visto almeno una volta “Lilli e il Vagabondo” e¬† probabilmente ci sar√† venuta tanta fame guardando la scena in cui condividevano i succulenti: “Spaghetti e polpette”.

Le  Polpette però non devono essere necessariamente a base di carne, come credevamo quando eravamo piccoli.

Vi racconto stasera la mia  versione Vegana e quella Vegetariana di questa storica ricetta.

Tutto realizzato con ingredienti SIRT

INGREDIENTI:

180 gr di spaghetti integrali

(PER LE POLPETTE)

100 gr  di granulare di soia (sempre presente nei supermercati BIO)

1 patata lessa (versione vegana)  O  1 uovo (versione vegetariana)

1 manciata di prezzemolo

1 cucchiaino di noce moscata

1/2 bicchiere da tavola di latte di soia

50 gr di formaggio grattugiato CON CAGLIO MICROBICO (versione vegetariana) O 50 gr di mozzarella di riso grattugiata (versione vegana)

1 cucchiaio di farina di grano saraceno

 

(PER IL SUGO):

1 cipolla rossa grande o 2 piccole

2 gambi di sedano con foglie

1 carota

1 chiodo di garofano

scorza di 1/2 arancia

1/2 bicchiere di vino rosso

2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro

1 manciata di finocchiettto o aneto per guarnire (sarebbe meglio il finocchietto!)

sale , peperoncino ed olio EVO secondo i vostri gusti.

PRONTI, SU…. VIA:

Mettiamo il granulare di soia in una pentola a bordi alti, copriamolo a filo con acqua, un cucchiaio di sale ed aggiungiamo i nostri aromi preferiti (io ho usato:aglio in polvere, timo, pepe verde e rosmarino)

Portiamo ad ebollizione e lasciamo cuocere per 10 minuti, scoliamo¬† e schiacciamo con una forchetta affinch√® fuoriesca tutta l’acqua.

Mettiamo la soia in un mixer con tutti gli altri ingredienti per le nostre polpettine ( a secondo della versione scelta),¬† una vola ottenuto un composto facilmente lavorabile, creiamo con le mani umide delle palline grandi come noci, spennelliamole con olio EVO ed inforniamole a 180¬į per 8/10 minuti.

In un tegame mettiamo 1/2 bicchiere d’acqua (adoro il classico soffritto, ma non √® dietetico!) ,¬† la cipolla rossa , il sedano e le carote tritati¬† finemente.

Quando le verdure si saranno ammorbidite aggiungiamo il vino rosso e dopo circa 1 minuto,una volta evaporato l’alcol, il concentrato di pomodoro, le scorze d’ arancia¬† il chiodo di garofano e 3 mestoli d’acqua….copriamo e lasciamo andare per 30 minuti.

Adesso aggiungiamo le polpettine , altri 2 mestoli d’acqua,copriamo¬† ed a fuoco lentissimo lasciamo cuocere ancora per 20 minuti .

Cuociamo gli spaghetti integrali al dente ed una volta scolati¬† “tuffiamoli” nel nostro sugo.

Ora non ci resta che aggiungere il finocchietto tritato e FINALMENTE MANGIARE¬† ūüôā

Come sempre: UN ABBRACCIO A TUTTI VOI!

LUCIA .

lulettavegchef@libero.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spaghetti di grano saraceno con salsa di radicchio e noci

Ingredienti :

200 gr di spaghetti di grano saraceno

1 cipolla rossa

20 foglie di radicchio

40 gr di noci sgusciate

4 cucchiai di olio EVO

Peperoncino piri piri (secondo i Vs gusti)

Erba cipollina e prezzemolo per guarnire

 

In una casseruola facciamo appassire la cipolla tritata con mezzo bicchiere d’acqua ed una presa di sale.

Appena la cipolla sarà quasi trasparente aggiungiamo il radicchio tagliato a listarelle e lasciamo cuocere per circa 5 minuti.

Frulliamo il composto ottenuto aggiungendo le noci, il peperoncino e l’olio extravergine di oliva e regoliamo di sale.

Cuociamo gli spaghetti in acqua bollente salata e condiamoli con la salsa precedentemente preparata.

Guarniamo il tutto con erba cipollina e prezzemolo tritati grossolanamente.