Torta di cavolo nero,cipollotto e vino rosso

OK lo ammetto : ho una dipendenza da cavolo nero :-)Ieri notte la mia cara amica INSONNIA è passata a trovarmi e così ho deciso di mettermi ai fornelli per preparare il pranzo di oggi.

In frigo avevo un meraviglioso cavolo nero e quindi perchè non preparare una gustosa torta salata? Il procedimento è davvero facile e ricorda un po’ quello del “cavolfiore affogato”.

1 cavolo nero

1 bottiglietta di sugo di datterini (quello in bottiglia da 33cl)

10 cipollotti (la parte verde che purtroppo in Italia usiamo davvero poco)

Formaggio da grattuggiare CON CAGLIO MICROBICO o formaggio VEGANO

2 bicchieri di vino rosso

olio EVO, sale e peperoncino.

(ci starebbero tanto bene delle olive verdi, ma io le avevo finite)

PROCEDIMENTO:

In una padella antiaderente a bordi alti (io ho usato un wok) disponete le foglie di cavolo sul fondo, salate ed aggiungete 2 cucchiai di sugo, un po’ d’olio, il formaggio grattuggiato (tanto)il peperoncino ed il cipollotto.

Coprite con un altro strato di foglie e condite come prima , ripetete l’operazione fino a reallizzare 4 strati.  (nella foto principale )

Adesso coprite con l’ultimo strato di foglie e fate in modo che il condimento non esca dai lati.

Irrorate tutto con il vino rosso ed 1 bicchiere d’acqua.

Coprite con un coperchio più piccolo della padella (deve contenere perfettamente la nostra torta)e ponete un peso sopra

cavolonero4 (2)

A fiamma lentissima lasciate cuocere per circa un’ora, stando attenti che il liquido si asciughi solo negli ultimi 5 minuti, aggiungetene ancora in cottura se necessario.

Spegnete il fuoco e lasciate riposare per 40 minuti senza rimuovere il peso ed il coperchio, dopodichè girate su un piatto come se fosse una frittata

cavolonero3 (2) cavolonero5 (2).jpg

POTETE MANGIARLO ANCHE SUBITO, MA DOPO UNA NOTTE IN FRIGO E’ DECISAMENTE PIU’ BUONO.

UNABBRACCIO A TUTTI VOI:

LUCIA

 

 

 

 

Annunci